Arte e Spiritualità

Forse qualcuno non ha ancora visto:

christo-lago-iseo5
“The Floating Piers” l’ultima installazione di Christo,           sul  lago Iseo

christo-iseo22-400x267

L’installazione è aperta tutti gratuitamente, il pensiero di fondo è quello di dare la sensazione fantastica di camminare sull’acqua e la capacità di passare da un posto all’altro senza dover tenere conto di qualsivoglia ostacolo. La capacità di essere oltre, sopra…              Se non l’avete mai visto vi suggerisco di vedere l’ultimo film di Peter Sellers “Oltre il giardino”. Per me un capolavoro assoluto la cui fine potrebbe essere questa installazione.      Cercatelo, probabilmente anche gratis oggi, guardatelo e, sempre se vi va, scrivetemi cosa ne pensate. Ciao a tutti

 

 

Ciao ragazzi tutti

Per chi mi segue e per chi si è stufato di leggermi, voglio dirvi una cosa:

Vi voglio bene! …Anche a  quelli che non  conosco

Dobbiamo sorridere alla vita. O la vita è fatta per sorridere, come preferite, ma sorridete!!!

Concludo con le parole di don Antonio Interguglielmi:                                                     ...PerchéIMG-20160602-WA0000 questo è il segreto della felicità: siamo felici solamente quando amiamo.

 

 

 

Puerto de la Cruz, Tenerife

  Vita

                             

Siddaharta (Kenau Reeves) in meditazione
Siddaharta (Kenau Reeves) in meditazione

                

      ” Il mondo non è imperfetto, o impegnato in una lunga via verso la perfezione: no, è perfetto in ogni istante, ogni peccato porta già in sé la grazia, tutti i bambini portano già in sé la vecchiaia, tutti i lattanti la morte, tutti i morenti la vita eterna. Non è concesso all’uomo di scorgere a che punto sia il suo simile della propria strada …La meditazione profonda consente la possibilità di abolire il tempo, di vedere in contemporaneità tutto ciò che è stato, ciò che è e ciò che sarà, e allora tutto è bene, tutto è perfetto… Per questo a me par buono tutto ciò che esiste, la vita come la morte, il peccato come la santità, l’intelligenza come la stoltezza, tutto deve essere così, tutto richiede solamente il mio accordo, la mia buona volontà, la mia amorosa comprensione, e così per me tutto è bene, nulla mi può far male. Ho appreso, nell’anima e nel corpo, che avevo molto bisogno del peccato, avevo bisogno della voluttà, dell’ambizione, della vanità, e avevo bisogno della più ignominiosa disperazione, per imparare la rinuncia a resistere, per imparare ad amare il mondo, per smettere di confrontarlo con un certo mondo immaginato, desiderato da me, con una specie di perfezione da me escogitata, ma per lasciarlo, invece, così com’è, e amarlo e appartenergli con gioia.”

 

SIDDAHARTA, Hermann Hesse, 1922.  

parole sull’arte, il mio amore di sempre

“Manifestanti” di Claudio Spada   Manifestanti Tm su cartone cm 92,5 x 62

Dove sta correndo tutta questa gente? O sono io in tanti attimi diversi della mia vita, io che fra sensazioni forti e sgargianti e momenti scuri e bui mi avvicino sempre più alla mia meta. I palazzi ai lati altro non sono che il passato, la storia, ciò che è stato e che, una volta superato, perde i propri  profili netti, i colori iniziano a sfumare, ma la loro essenza, il loro esistere, il loro ricordo, quasi come un onda, ti spinge in avanti. Tutto sembra una folle corsa, eppure abbiamo camminato piano, ci siamo immersi nell’orgia dei colori/emozioni, abbiamo cercato di goderli attimo per attimo, poi abbiamo imparato a dominarli, poi ancora a tenerli distanti da noi. Ma come nell’opera, così nella vita questo ha portato quasi a una restrizione di campo e nello stesso tempo un chiarore ed una limpidezza maggiore.

Ma non sentite il rumore della folla? Credo che siano tutte le persone incontrate, alcune solo per pochissimo tempo, altre che hanno camminato al nostro fianco per un po’ ed altre ancora che ci hanno accompagnato quasi per una vita intera e che ancora ci seguono. Alcune sono corse avanti, altre le abbiamo lasciate indietro. Di molte non sappiamo nemmeno il nome, ma ci hanno donato una pennellata di colore, qualcuno intenso, qualcun altro tenue e delicato.

Isola Tm su forex cm141 x 90

            E ancora, “Isola”, sì tutti noi siamo isole, spesso arroccati e chiusi in noi stessi senza riflessi sull’acqua, altre volte riflettiamo troppo sulle onde permettendo alla corrente di portar via qualcosa di nostro, di intimo. Non sono elucubrazioni, ma sensazioni che il dipinto fa germogliare dentro di me. Questi quadrati/case, di colori diversi ma con una dominante solare, non vi ricordano foto mnemoniche della vostra giovinezza?! E quelle pennellate bianche, con il colore esploso in tutta la sua calda pienezza., non sono forse i vostri entusiasmi, le vostre idee così forti e vivaci in quel periodo?! Lasciatevi andare ai rossi, arancioni, gialli e blu,  nel rapido e tormentato incrociarsi della pennellata dove percepiamo il tormento dell’animo umano,  abbandonatevi per qualche minuto ad essi e la vostra mente vi porterà nell’Isola di Spada, che, ripeto, altro non è che la vostra giovinezza.

Queste opere  solidamente costruite con una semplicità spoglia e severa, dove la luce e la chiarezza del colore vi giocano un ruolo determinante, vi avvolgono e vi sorprendono con le loro armonie e disarmonie cromatiche. Claudio Spada sembra dimostrare di aver scoperto un grande segreto della vita che Dỡgen, grande filosofo giapponese, così esplicita “…il risveglio non consiste nella particolare esperienza, irripetibile o meno, ma nella coincidenza di pratica e realizzazione, oltre ogni consapevolezza cognitiva.”

Torta stortignaccola!

Ciao ragazzi, come avete passato la Pasqua? questa è la foto della torta che ho fatto per festeggiareTorta Pasqua 2016,jpg ed invero era proprio stortignaccola o, come qualcuno ha suggerito, sembrava la Torre di Pisa, ma era la prima volta che mi cimentavo in una torta a tre piani! l’importante è che era buonissima :-), ma soprattutto importante è l’impegno e l’amore che ci ho messo nel realizzarla perché fosse per tutti noi una Santa Pasqua speciale, piena di serenità e gioia.

Devo dire che, non so se è stata complice la panna o la crema, sicuramente il Signore che ci ha donato una giornata splendida e così il tempo è passato veramente pieno di armonia, di spensieratezza. Abbiamo riso, scherzato, giocato, super mangiato, tutti insieme come ormai non capita quasi più! Come se per un po’ ci trovassimo in campo neutro, al di fuori di qualsiasi rancore, lontani dal lavoro, amici, amanti…senza smartphone, tablet…, si potrebbe dire “come ai vecchi tempi”, ma senza nostalgia, solo la constatazione di quanto oggi diventi difficile stare solo e semplicemente insieme alle persone care rilassandosi nel conforto dell’affetto. Con la speranza che anche tutti voi abbiate passato una Pasqua simile aspetto di sapere da voi come è andata!

Israele

Mare di Tiberiade

Monte della beatitudine

Sorge il sole, una linea rosa comincia ad avanzare all’orizzonte, piano piano sale e si intravedono le montagne. Lo specchio d’acqua prima immoto, si increspa. Alberi, prati e mucche. Si sente ogni tanto il muggito, le vedi placide e affamate. Brucano tranquille in silenzio mentre stormi di uccelli iniziano a giocare nell’aria. In lontananza l’upupa. Poi vari cinguettii sempre più frequenti, suoni diversi che rompono il silenzio, ma non la quiete. Arriva il suono del vento, sordo, di sottofondo.

Tranquillità e pace ti avvolgono.

Mare di Tiberiade1

Ma è una pace diversa, profonda, millenaria che sembra allargarsi dentro di te e a poco a poco ti pervade tutta. Ti senti leggera, pronta a spiccare il volo e, nello stesso tempo, pesantissima come se le tue gambe sprofondassero nel terreno non più in grado di sostenerti. Non posso spiegare meglio, so solo che non vorrei mai più muovermi da qui.

Auguri a tutti per una Pasqua serena e gioiosa

Compleanno

Ragazzi domani è il mio compleanno! Ce la fate a sommergermi di auguri?… Ho bisogno di allegria, di gioia e aria di festa per riuscire a vincere quest’atmosfera di pericolo e di paura, di incertezza per domani. Penso che un sano ottimismo possa aiutare, il problema è che ogni anno che passa ne  occorre un po’ di più. Carichiamoci a vicenda! AUGURI A TUTTI

15122013b
Auguri a me!