Domanda

Ma qualcuno di voi ha letto il mio primo libro? Se s√¨ scrivetemi grazieeeeeee ūüėČūü§ĒūüôĄūüėģ

Annunci

Papa’

In questi giorni ho letto diversi post che parlavano del padre e cos√¨ mi √® venuta voglia di proporvi degli estratti del libro che sto scrivendo che parlano di mio padre. Sono accenni che ho sentito il bisogno di inserire anche se il libro tratta di tutt’altro. Come capirete ho perso il mio pap√† quando ero piccola, se vi va leggete e fatemi sapere che ne pensate, grazie.

Sto correndo in un prato. Ora c‚Äô√® il sole, √® forte brillante, ma l‚Äôaria √® fresca. Che strano non sono io che corro eppure mi sembra di correre. Ai piedi ho i miei scarponcini ortopedici marroni, color cacca, me li ricordo. Sono piccola e goffa, ma tanto contenta! Ci sono centinaia di fiori gialli che sbucano prepotenti fra le margherite e l’erba. Mi piacciono tanto e mi metto a raccoglierli. Poi, tenendo stretto il mio mazzetto nella manina paffuta, corro verso delle gambe. Come sono lunghe, sembrano non finire mai! “Guarda che belli” quasi urlo alzando il mio mazzolino. Qualcuno si china verso di me, ora lo vedo e’ pap√† ! Sento un’altra persona che corre dietro di me. E’ un bambino come me, anche lui indossa gli stessi scarponcini, riconosco subito il suo cappellino marrone, e’ mio fratello! Ci raggiunge sorridendo. ” Aspettate, state un attimo fermi qui davanti e vi far√≤ vedere¬† una cosa” E’ pap√† che parla e quindi noi ci mettiamo subito uno di fianco all’altro, sull’attenti e restiamo immobili, per quello che ci e’ possibile. Pap√† inizia a¬† prendere i fiori uno per uno e con calma ne infila uno in ogni asola dei nostri cappotti. Noi continuiamo a stare fermi e in silenzio, tutti contenti di questa cosa che ancora non capiamo, ma che ci piace comunque perch√© e’ un’attenzione di nostro padre. “Ecco, finito. Guardate come siete belli, questi fiori si chiamano botton d’oro.” Noi ci ammiriamo lisciando con le manine il cappotto e ammirando l’altro, con la pancia in fuori per potersi vedere meglio, con tutti i nostri¬†bottoni d’oro.
Botton d'oro

Papà, di quei pochi incontri con te impressi nella mia memoria di bimba, mi è rimasto il calore, l’ammirazione e l’amore.

Ma l‚Äôeredit√† pi√Ļ grande che mi hai lasciato √® il profondo rispetto ed il grande amore per tutto quello che ci circonda e quindi per la vita. Il ricordo della tua vita riportato dai ricordi altrui, l‚Äôimmaginazione che ha dato vita e colore a vecchie foto, il tuo passato ed il tuo percorso mi sono stati sempre davanti agli occhi come esempio.

Io non me ne accorgevo, ma è da te che succhiavo quella linfa che mi ha portato lentamente, a poco, a poco verso la rettitudine, la gioia di dare e quella forza interiore che, se pur piccola, ho percepito.

Il guerriero della luce

Da il… ” Manuale del guerriero della luce” di Paulo Coelho

“Ogni guerriero della luce ha avuto paura di affrontare un combattimento.

Ogni guerriero della luce ha tradito e mentito in passato.

Ogni guerriero della luce ha imboccato un cammino che non era il suo.

Ogni guerriero della luce ha sofferto per cose prive di importanza.

Ogni guerriero della luce ha pensato di non essere un guerriero della luce.

Ogni guerriero della luce ha mancato i suoi doveri spirituali.

Ogni guerriero della luce ha detto “s√¨” quando avrebbe voluto dire “no”.

Ogni guerriero della luce ha ferito qualcuno che amava.

Perci√≤ √® un guerriero della luce: perch√© ha passato queste esperienze, e non ha perduto la speranza di essere migliore.”

Buon tutto a tutti!

 

Ciao ragazzi tutti

Per chi mi segue e per chi si è stufato di leggermi, voglio dirvi una cosa:

Vi voglio bene! …Anche a ¬†quelli che non ¬†conosco

Dobbiamo sorridere alla vita. O la vita è fatta per sorridere, come preferite, ma sorridete!!!

Concludo con le parole di don Antonio Interguglielmi:                                                     ...PerchéIMG-20160602-WA0000 questo è il segreto della felicità: siamo felici solamente quando amiamo.

 

 

 

Puerto de la Cruz, Tenerife

  Vita

                             

Siddaharta (Kenau Reeves) in meditazione
Siddaharta (Kenau Reeves) in meditazione

                

¬† ¬† ¬† ”¬†Il mondo non √® imperfetto, o impegnato in una lunga via verso la perfezione: no, √® perfetto in ogni istante, ogni peccato porta gi√† in s√© la grazia, tutti i bambini portano gi√† in s√© la vecchiaia, tutti i lattanti la morte, tutti i morenti la vita eterna. Non √® concesso all‚Äôuomo di scorgere a che punto sia il suo simile della propria strada ‚ĶLa meditazione profonda consente la possibilit√† di abolire il tempo, di vedere in contemporaneit√† tutto ci√≤ che √® stato, ci√≤ che √® e ci√≤ che sar√†, e allora tutto √® bene, tutto √® perfetto‚Ķ Per questo a me par buono tutto ci√≤ che esiste, la vita come la morte, il peccato come la santit√†, l‚Äôintelligenza come la stoltezza, tutto deve essere cos√¨, tutto richiede solamente il mio accordo, la mia buona volont√†, la mia amorosa comprensione, e cos√¨ per me tutto √® bene, nulla mi pu√≤ far male. Ho appreso, nell‚Äôanima e nel corpo, che avevo molto bisogno del peccato, avevo bisogno della volutt√†, dell‚Äôambizione, della vanit√†, e avevo bisogno della pi√Ļ ignominiosa disperazione, per imparare la rinuncia a resistere, per imparare ad amare il mondo, per smettere di confrontarlo con un certo mondo immaginato, desiderato da me, con una specie di perfezione da me escogitata, ma per lasciarlo, invece, cos√¨ com‚Äô√®, e amarlo e appartenergli con gioia.‚ÄĚ

 

SIDDAHARTA, Hermann Hesse, 1922.  

Torta stortignaccola!

Ciao ragazzi, come avete passato la Pasqua? questa √® la foto della torta che ho fatto per festeggiareTorta Pasqua 2016,jpg¬†ed invero era proprio stortignaccola o, come qualcuno ha suggerito, sembrava la Torre di Pisa, ma era la prima volta che mi cimentavo in una torta a tre piani! l’importante √® che era buonissima :-), ma soprattutto importante √® l’impegno e l’amore che ci ho messo nel realizzarla perch√© fosse per tutti noi una Santa Pasqua speciale, piena di serenit√† e gioia.

Devo dire che, non so se √® stata complice la panna o la crema, sicuramente il Signore che ci ha donato una giornata splendida e cos√¨ il tempo √® passato veramente pieno di armonia, di spensieratezza. Abbiamo riso, scherzato, giocato, super mangiato, tutti insieme come ormai non capita quasi pi√Ļ! Come se per un po’ ci trovassimo in campo neutro, al di fuori di qualsiasi rancore, lontani dal lavoro, amici, amanti…senza smartphone, tablet…, si potrebbe dire “come ai vecchi tempi”, ma senza nostalgia, solo la constatazione di quanto oggi diventi difficile stare solo e semplicemente insieme alle persone care rilassandosi nel conforto dell’affetto. Con la speranza che anche tutti voi abbiate passato una Pasqua simile aspetto di sapere da voi come √® andata!

Compleanno

Ragazzi domani √® il mio compleanno! Ce la fate a sommergermi di auguri?… Ho bisogno di allegria, di gioia e aria di festa per riuscire a vincere quest’atmosfera di pericolo e di paura, di incertezza per domani. Penso che un sano ottimismo possa aiutare, il problema √® che ogni anno che passa ne ¬†occorre un po’ di pi√Ļ. Carichiamoci a vicenda! AUGURI A TUTTI

15122013b
Auguri a me!