ROLLING STONES

Ragazzi forse molti di voi non lo sapevano, ma io in realtà sono una rocchettara! Come mi chiamava un’artista “la mia gallerista rocchettara”. Inutile dirlo la mia passione sono loro The Rolling Stones, il mio mito di sempre. Li ho sentiti dal vivo diverse volte, la prima ero una pischelletta di tredici anni, ma rivedendo i video, anche loro erano ancora giovanissimi ed inesperti. Allora non ero una di quelle ragazzine che urlavano e si strappavano i capelli, ma devo confessarlo tornai a casa completamente  afona e pazzamente invaghita di Mick.  Poi li ho rivisti direi ogni 10 anni, un volta li ho lisciati per un giorno a Las Vegas, stavano nel mio stesso albergo e io avrei voluto pagare qualcuno della security per riuscire a raggiungerli, ma poi ho desistito…  Molti di noi hanno delle passioni e per me una e’ sempre stata loro, non solo la loro musica, ma anche loro come personaggi, la loro indistruttibile vitalità. Il loro riuscire ad essere ancora grandi nonostante il loro abuso di tutto. Per me in qualche modo rappresentano l’immortalità della musica. Uno come Keith al posto dei globuli rossi ha le note musicali, lui vive la musica, la sogna, lo consuma, la musica per lui e’ vita stessa. E lei ricambia con un’energia pazzesca.

Ebbene oggi ho fatto una rinuncia per me grandissima! Non ho comprato in prevendita i biglietti per il loro prossimo concerto in Italia a settembre, probabilmente l’ultimo. A parte il costo veramente esagerato anche per una band come la loro, fra tutte le opzioni erano rimasti sì e no dieci biglietti disponibili e mi sono detta (chissà perché) li ho visti e sentiti tante volte forse è più giusto lasciare il posto ai più giovani, che magari non lo hanno fatto mai. Per capire dovete anche sapere che andare ad un loro concerto mi carica di un’energia pazzesca che mi dura per mesi….oltre al divertimento e alla gioia.

Allora con rimpianto vi invito ad andare, non perdete l’occasione!!!!!!!!

Abbiate pazienza

Abbiate pazienza, ma ve lo devo raccontare! La rondinella è rientrata in casa, come ho messo piede sulle scale mi ha chiamato (così credo), sono subito corsa al piano superiore per aprire la porta del corridoio e la finestra in fondo. Lei dopo pochi secondi è volata via. Ha già imparato la strada!

Mi ha dato modo di iniziare la giornata con gioia!!!!!!

rondine colo2
da: imparaconpoldo.it

OLIVIA

Chi mi conosce lo sa già e quelli che mi hanno conosciuto solo sul web lo hanno presto capito: amo gli animali.  Ora questo genuino sentimento a volte mi procura guai e preoccupazioni e tantissima gioia. Questa volta mi hanno semplicemente chiesto se potevo prendere una cucciolona di  11 mesi, una Riesenschnauzer che andava tolta ad un “allevatore” che l’aveva già fatta partorire e tenuta chiusa nel box negli ultimi sei mesi. Un attimo di riflessione, gli schnauzer sono cani impegnativi, parlo dei giganti, sopratutto richiedono la presenza del padrone e la sua attenzione il più possibile inoltre ho già un cane!!! E’ uno schnauzer medio/lungo, cioè fuori taglia, ma molto simpatico e ormai vecchietto. Lui si sente il padrone  di casa e, come dire, figlio unico! Ora mettergli accanto un cane, anche se femmina, che è più o meno quattro volte lui, giovane ed esuberante, mentre lui ormai si sente vulnerabile perché non vede più bene e nemmeno sente come una volta, mi sembrava una cattiveria, ma poi ho ceduto. Come potevo non curarmi di una richiesta d’aiuto per un animale che veniva maltrattato e quindi contro la logica ha vinto il cuore!  Inutile raccontarvi i vari piccoli e grandi problemi che comporta e tutto il lavoro in più  ma

                                   E’ arrivata, super puzzolente, magrissima e quasi senza muscoli, ma dolcissima, esuberante e bisognosa di coccole in maniera paurosa.

Vi presento OLIVIA  

mi affaccio
mi affaccio

 

curiosando per sapere che succede in cucina
curiosando per sapere che succede in cucina

BENVENUTA

AUGURANDOTI UN FUTURO SERENO CHE TI FACCIA DIMENTICARE IL PASSATO.

 

CANTO

Oggi mi sono imbattuta in questo canto e ho subito avuto il desiderio di condividerlo con voi.

LA VERA GIOIA

La vera gioia nasce nella pace,

la vera gioia non consuma il cuore,

è come fuoco con il suo calore

e dona vita quando il cuore muore;

la vera gioia costruisce il mondo

e porta luce nell’oscurità.

La vera gioia nasce dalla luce,

che splende viva in un cuore puro,

la verità sostiene la sua fiamma

perciò non teme ombra né menzogna,

la vera gioia libera il tuo cuore,

ti rende canto nella libertà.

La vera gioia vola sopra il mondo

ed il male non potrà fermarla,

le sue ali splendono di grazia,

tutti unisce in un abbraccio

tutti ama nella carità.

note-musicali