Il Lupo Bianco e il Lupo Nero

lupo

Una vecchia leggenda Cherokee racconta di un Capo  Villaggio

 che decise di insegnare al nipote cosa fosse la Vita.

Camminando nella foresta si siedono ai piedi di un grande albero: 

Figlio mio, nella Mente e nel Cuore di ogni essere umano

 combatte una lotta incessante.

Anche in me pur essendo un saggio e vecchio Capo

e Guida della nostra Gente vive quella stessa lotta.

Se non ne conosci l’esistenza, ti spaventerai

e non saprai mai quale direzione prendere.

Magari qualche volta nella vita vincerai ma poi, senza capire perché

all’improvviso ti ritroverai perso, confuso ed in preda alla Paura

rischiando di perdere tutto quello che hai faticato tanto a conquistare. 

Crederai di fare le scelte giuste per poi scoprire che non lo erano.

Se non capisci le Forze del Bene e del Male

la differenza tra la Vita Individuale e quella Collettiva

il Vero se e il Falso se, vivrai sempre in grande tumulto.

È come se ci fossero due grandi Lupi che vivono dentro di me

uno Bianco, l’altro Nero.

Il Lupo Bianco è buono, gentile e innocuo.

Vive in Armonia con tutto ciò che lo circonda

e non arreca offesa quando non lo si offende.

E’ il Lupo buono, ben ancorato e forte

nella Comprensione di chi E’ e di Cosa è capace.

Combatte solo quando è necessario

e quando deve proteggere Se stesso o la sua Famiglia.

E anche in questo caso lo fa nel modo giusto.

Sta molto attento a tutti gli altri Lupi del suo Branco

e non devia mai dalla propria natura.

Ma c’è anche un Lupo Nero che vive in me ed è molto diverso.

E’ rumoroso, arrabbiato, scontento, geloso e pauroso.

Le più piccole cose gli provocano accessi di Rabbia.

Litiga con chiunque continuamente e senza ragione.

Non riesce a pensare con chiarezza poiché avidità rabbia e odio

in Lui sono troppo grandi.

Ma è Rabbia impotente, figlio mio

poiché non riesce a cambiare niente.

Quel Lupo cerca guai ovunque vada e perciò li trova facilmente.

Non si fida di nessuno quindi non ha veri Amici. 

A volte è difficile vivere con questi Due dentro di me

perché entrambi lottano strenuamente per dominare la mia Anima. 

Al che, il ragazzo chiede ansiosamente:

 “Quale dei due Lupi vince, nonno?”

Con voce ferma, il capo risponde: “Tutti e Due, figlio mio.

Vedi, se scelgo di nutrire solo il Lupo Bianco

quello Nero mi aspetta al varco per approfittare di qualche momento

di squilibrio o in cui sono troppo impegnato

e non riesco ad avere il controllo di tutte le mie Responsabilità.

Attaccherà il Lupo Bianco, provocando così

molti problemi a me e alla nostra tribù.

Sarà sempre arrabbiato ed in lotta per ottenere

l’attenzione che pretende.

Ma se gli presto un po’ di attenzione, perché capisco la sua natura

se ne riconosco la Potente Forza e gli faccio sapere

che lo Rispetto per il suo carattere e gli chiederò Aiuto

se la nostra tribù si trovasse mai in gravi problemi, Lui sarà felice

e anche il Lupo bianco sarà felice ed entrambi vincono.

E tutti noi vinciamo.

Confuso, il ragazzo chiede:

“Non capisco, come possono vincere entrambi?” 

Il capo continua:

Vedi, figlio mio, il Lupo Nero ha molte importanti qualità

di cui posso aver bisognoin certe circostanze: è Temerario

Determinato e non cede mai.

E’ Intelligente, Astuto Capace dei pensieri

e delle Strategie più tortuose.

Caratteristiche importanti in tempo di guerra.

Ha Sensi molto Acuti ed Affinati che soltanto

chi guarda con gli occhi delle Tenebre può valorizzare.

Nel caso di un attacco, può essere il nostro Miglior Alleato.

Poi il capo tira fuori due pezzi di carne dalla sacca

e li getta a terra, uno a sinistra e uno a destra.

Li indica e dice: Qui alla mia sinistra c’è il cibo per il Lupo Bianco

e alla mia destra il cibo per il Lupo Nero.

Se scelgo di nutrirli entrambi, non lotteranno mai

per attirare la mia attenzione e potrò usare ognuno

nel modo che mi è necessario.

E  dal momento che non ci sarà guerra tra i Due

potrò ascoltare la voce della mia Coscienza più profonda

e scegliere quale di ognuno

potrà aiutarmi meglio in ogni circostanza. 

Se capisci che ci sono Due Grandi Forze dentro di Te

e le consideri con uguale Rispetto saranno entrambi vincenti

e convivranno in Pace.

E la pace, figlio mio, la Pace è la Missione.

Il fine ultimo della Vita.

Un Uomo che ottiene la Pace Interiore ha Tutto.

Un Uomo lacerato dalla Guerra

che si combatte dentro di Lui

è Niente. 

*******

E tu sai quale parte di te stai nutrendo di più ?

Giro della morte

Ragazzi è scoppiata l’estate e anche il mio cervello vuole andare in vacanza quindi niente cose serie, ma vi parlo ancora delle mie rondini e dei vari abitanti del mio giardino.

Dopo tanti anni di soggiorno da me si è creato non dico un legame affettivo, ma una maggiore confidenza e così le rondini, soprattutto i nuovi nati che sono ormai delle frecce nel cielo, si sono inventate un nuovo gioco per stare insieme.

Entrando dalla porta del giardino che di mattina con il sole splendente, non è altro che un buco nero, via dentro le scale e subito giù in picchiata per uscire velocemente come non mai dalla porta del garage. Un vero giro della morte. Questo almeno sei o sette volte al giorno. Ma il bello è se la porta del garage è chiusa. Non si preoccupano per nulla, anzi hanno trovato fra lo stipite della porta stessa e la maniglia di uno sportellino messo in alto, due comodi posti al fresco, in penombra, dove potersi accoccolare e fermarsi a chiacchierare piacevolmente per una ventina di minuti per poi riuscire dalla porta del giardino a tutta velocità. I primi giorni mi ero preoccupata, come escono? cosa fanno? ma ora ho capito, è semplicemente un modo per stare un po’ con me e anche i cani hanno capito e le accettano pazientemente, d’altra parte sono molto impegnati con la caccia alle lucertole. 

Che dire, qui da me c’è un gran trambusto, fervono lavori febbrili. Il sole sorride tutto il giorno, la brezza soffia per rinfrescarci e dare un po’ di coraggio ai fiori e tutti si danno un gran da fare e organizzano feste. Lo scoiattolo invisibile ( lo chiamo così perché lascia solo tracce ed indizi della sua presenza, ma non si fa mai vedere) ha fatto le pulizie di casa e ha buttato giù, tutti in punto preciso, i gusci vuoti avendo bisogno di spazio perché si prepara a raccogliere le nuove nocciole e noci facendo scorta per il prossimo inverno.

Altri uccelli si nutrono gustosamente della nostra frutta che spesso infatti è beccata, le ciliege non le ho proprio viste perché come diventano appena, appena rosate che ancora non si distinguono dal verde chiaro delle foglie, subito come per magia, spariscono. Le fragoline le ho nascoste sotto delle foglie e qualcuna si salva!

I giechi che hanno fatto la tana nel locale della caldaia e che d’inverno non si fanno vedere ora sono a caccia e spesso li vedi in agguato sui muri esterni. Anche il nostro signor rospo si è mostrato naturalmente vicino ai serbatoi dell’acqua, è diventato veramente enorme e spero di non incontrarlo di sera! 

Anche la cinciallegra ha preso ormai confidenza e l’altro giorno abbiamo fatto un bagno insieme. Si è avvicinata cauta, pensavo volesse bere, infatti prima ha bevuto, ma poi con calma si è bagnata e si è messa a pulirsi le piume. Il suo nido è fra l’edera che si arrampica sul comignolo del forno. Il tordo bottaccio anche quest’anno ha fatto il nido nella siepe, ma molto molto più in alto e così non ho potuto seguire la nascita del piccolo.

Le gazze sono sempre guardinghe, mentre la tortorella è direi sfrontata, non si preoccupa minimamente se sono o no nelle vicinanze e anche se faccio rumore lei continua tranquilla a bere. Si è fatto vedere anche il picchio rosso, ma è stata una visita fugace. Le coccinelle invece sono un po’ stupide, finiscono in acqua, le tiro delicatamente fuori, ma dopo poco sono di nuovo in acqua e in difficoltà. I grilli sono più furbi, una volta che gli hai indicato la strada saltano via di gran carriera.

Di tutti gli altri insetti non vi parlo perché sono tantissimi e tutti indaffarati, una cosa però, ci sono tanti insetti nuovi che non avevo mai visto.

Una domanda: le farfalle si accoppiano? Mi è successo di disturbarne due che erano attaccate….  farfalle

SOLD OUT

Cari amici, è con una punta di orgoglio che vi annuncio che non ci sono più nidi disponibili!!

Certo quest’anno ne manca uno, ma con la crisi che c’è non è possibile per il momento ripristinarlo. Quelli disponibili, dopo breve ed intenso restauro, sono ormai occupati.

Nido1
Primo nido, dotato di tutti confort
Nido 2
Secondo nido, con luce e leggero riscaldamento

 

 

 

 

 

 

 

 

Nido matrimoniale0
Suite matrimoniale con vista

 

Le dimore sono anche dotate di lunghi fili su cui si può riposare gratuitamente, il servizio comprende un abbaio da parte del cane ad ogni entrata e uscita dal garage per la maggior sicurezza dei residenti.

Filo per riposare1

Chiaramente è gradito l’arrivo dei piccoli che si spera vicino e la direzione non addebiterà nessun extra.

Capolino
capolino,un po’ d’aria

 

 

 

 

 

Rondine nel nido9
che strazio tenerli sempre al caldo

 

L’uso della piscina per i giochi e bagni serali è strettamente riservato agli adulti o ai piccoli dopo le adeguate lezioni di volo, sotto la responsabilità genitoriale. La direzione declina ogni responsabilità in merito.

Augurandovi un piacevole e gradevole soggiorno, vi ringraziamo per aver scelto la nostra struttura.

 

Sono malata di antropoformismo, ma mi diverto tanto 🙂

Gigi Mazzotta - Scrittore

raccontare e raccontarsi attraverso immagini, pensieri, sogni e bisogni...

Informative blogs

Proud to be a Navodayan

SoundEagle 🦅ೋღஜஇ

Where The Eagles Fly . . . . Art Science Poetry Music & Ideas

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: